Articolo: Cosa fare a Montorso Vicentino

Montorso Vicentino è un piccolo paese nella Valle del Chiampo, che vi farà viaggiare nel tempo alla scoperta della verità dietro la novella più famosa al mondo: “Romeo & Giulietta“. Leggendo questo articolo scoprirete cosa vedere e cosa fare a Montorso Vicentino in una giornata.

COME ARRIVARE?

Montorso Vicentino si trova in provincia di Vicenza, precisamente nella Valle del Chiampo ed è un piccolo paesino facilmente raggiungibile.

Qui di seguito vi lascio il collegamento con Google Maps cosicché, cliccando sopra al riquadro sottostante, il tragitto si aprirà automaticamente all’interno dell’app nel vostro smartphone e verrete guidati in automatico verso la destinazione.

COSA FARE A MONTORSO VICENTINO IN UNA GIORNATA

Passeggiare per il piccolo centro e fotografare la Street Art

Per iniziare a conoscere il paesino di Montorso Vicentino vi consiglio di fare un salto nel piccolo centro, in Piazza Malenza. Qui troverete la Chiesa di San Biagio, uno dei più belli esempi dell’architettura neoclassica del vicentino con il grande campanile di 43 metri.

Purtroppo per visitarla all’interno dovete avere un pochino di fortuna perché è spesso chiusa. Se la trovate chiusa, recatevi davanti al piccolo piazzale e ammirate il paesaggio circostante, noterete che questo piccolo paese vicentino è completamente circondato dal verde. 

Chiesa di San Biagio - Montorso Vicentino

Ma la cosa più bella e colorata che vedrai in centro, ai piedi della Chiesa di San Biagio, è la Street Art. 

Vicino al parcheggio ed affianco al Monumento ai Caduti, vi sono sei murales che rappresentano le fasi della storia di Romeo e Giulietta. 

Nel primo arco si vede Giulietta in maschera, nel secondo la scena del bacio sul balcone, nel terzo il matrimonio ambientato davanti alla chiesa di San Biagio e nel quarto il duello tra Romeo e Tebaldo sotto la torre campanaria del cimitero. Il quinto raffigura la partenza di Romeo per l’esilio e la chiesetta di San Marcello e il sesto la morte di Giulietta e Romeo assieme alle figure di Luigi Da Porto e della villa che porta il suo nome. 

Vicino ai Murales di Romeo e Giulietta vi è il Monumento ai Caduti, costruito negli anni Cinquanta, dedicato a tutti i caduti delle due guerre: 35 nella Prima Guerra Mondiale e 20 nella Seconda Guerra Mondiale. 

Fare la passeggiata panoramica sul Colle Fratta 

Dal centro è possibile raggiungere il Colle Fratta con una semplice passeggiata panoramica mediante una gradinata immersa nel verde, adatta a tutti (non è accessibile a persone con la carrozzina). 

Salendo il piccolo sentiero vedrete tutta la piana che va da Lonigo a Montebello e da Arzignano a Montecchio Maggiore, inoltre non manca il panorama dei Monti Lessini che circondano la valle del Chiampo. 

Oggi, sopra al colle sorge il cimitero del paese ma un tempo vi era un antico castello.

La Torre Campanaria, che si vede oggi, è l’unica superstite di quel antico castello ed ha la funzione di torre campanaria, situata all’interno del cimitero cittadino

Del castello antico si sa davvero poco, si pensa che i Romani furono i primi a costruire una rocca dalla quale poter scovare minacce imminenti e controllare la via Postumia.  Ma la storia del castello fino al XIII secolo è completamente ignota e si pensa che potrebbe essere stato edificato attorno all’anno 1000 da parte del conte Orso Trissino che, allo stesso castello, diede il nome di Castrum Montis Ursi, da cui potrebbe derivare anche il nome di Montorso. 

Visitare Villa Da Porto Barbaran e scoprire il vero autore della novella “Romeo e Giulietta”

Villa da Porto Barbaran a Montorso Vicentino

Villa da Porto Barbaran, la villa veneta di Montorso Vicentino viene chiamata anche la “Villa degli Enigmi” ed è una delle più grandi Ville Venete costruite dalla famiglia Da Porto. 

Questa villa è visitabile solamente mediante visite guidate organizzate dalla ProLoco di Montorso Vicentino oppure durante gli eventi organizzati in villa. 

Questa villa veneta merita una visita perché vi farà fare un viaggio alla scoperta della verità sulla novella di “Romeo e Giulietta”.

Adesso vi starete chiedendo, ma che cavolo centra? Centra eccome e sapete perché?

Cover articolo: visita a Villa Da Porto BarbaranPerché Luigi Da Porto fu il vero e primo autore della novella di “Romeo e Giulietta” e tra le stanze e il parco della Villa vagabonda il suo fantasma a causa della non riconoscenza del suo diritto d’autore.

Per maggiori informazioni sulla villa leggi questo articolo: Visita a Villa Da Porto Barbaran, un viaggio alla scoperta della verità

 

Visitare l’antica Chiesetta dei Santi Marcello ed Anna

Chiesetta dei Santi Marcello e Sant'Anna - colle Bellimadore a Montorso

Ai confini tra i comuni di Montorso Vicentino e Arzignano, sopra al Colle Bellimadore, in località Ponte Cocco, sorge la Chiesetta dei Santi Marcello ed Anna,

Questa antica chiesetta medioevale fu costruita fra il IX e XIV secolo con materiali locali (pietre laviche, tufo basaltico e sassi) con inserti in mattoni e presenta una caratteristica medioevale, ovvero la presenza di due absidi, una più ampia dell’altra, posizionati in direzione est.

All’interno degli absidi vi sono due statue lignee: a destra San Marcello e a sinistra Sant’Anna, i santi ai quali la chiesetta è dedicata. 

Pare che ci fossero delle pitture murali entro le volte degli absidi (oggi perdute). Sopra alla statua di San’Anna sono presenti alcune tracce d’affresco.

Interno della Chiesetta di santi Marcello ed Anna a Montorso Vicentino

Alla base degli absidi si trova una lapide con un’incisione che ricorda la dedica alla Chiesa. Quest’incisione però, risulta illeggibile a causa della corrosione dovuta dal tempo e ad oggi deve ancora essere studiata e tradotta.

Per anni questa chiesetta è stata meta di pellegrinaggi dalla piana sottostante e di grandi feste. Fino agli anni ’50 qui veniva celebrata la Santa Messa e le campane (suonate a mano) servivano per avvisare i contadini che era arrivata l’ora di pranzo o di cena. 

Purtroppo la chiesa è quasi sempre chiusa ed è possibile visitarla durante la festa di Sant’Anna (26 luglio). 

Degustare i Vini migliori del paese presso la Cantina Tonello

Qualche settimana fa sono stata ospite della Cantina Tonello ed ho avuto il grande piacere di assaporare l’amore e la passione che la Famiglia Tonello estrae dalla propria terra.
 
Durante la degustazione guidata, Antonio Tonello ci ha fatto conoscere la sua cantina ed i suoi vigneti e ci ha fatto scoprire la vera vocazione del Durello: IoTeti, uno spumante dal metodo classico con bollicine giovani, fresche, eleganti e minerali.
 
Da quanto buono è questo vino l’ho aggiunto nella lista dei miei vini preferiti!!!!
 

Non finisce qua…La Cantina Tonello produce anche il Passito del Conte, un Recioto di Gambellara DOCG ideale con torte, biscotti e formaggi stagionati (questo vino è una deliziaaaaa con la torta alle mandorle) .
 

 
Da non perdere è la linea di vini, ideata da Diletta Tonello, che consiste nella produzione di 4 vini prodotti da vitigni autoctoni, 4 come gli elementi le ninfee della natura: 
  • ioTeti (Vino Monti Lessini DOC, spumante metodo classico, 36 mesi in bottiglia)
  • ioAura (Monti Lessini DOG Riserva, spumante metodo classico, 60 mesi in bottiglia)
  • ioCloe (Durella IGT Veneto, vino bianco fermo di antica tradizione)
  • ioEos (Garganega IGT Veneto, vino bianco dalla bacca d’oro)
  • ioFlora (Rosato IGT Veneto, EDIZIONE SPECIALE, vino rosato che appare dolce e delicato ma nasconde un lato forte e deciso. 
Ma non preoccupatevi, ci sono anche i vini classici come: Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay e Pinot Grigio.
 

 
INFO UTILI
Indirizzo: Via Corcironda, 6 – 36050 Montorso Vicentino (VI)
Tel: +39 0444 686205

DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE A MONTORSO VICENTINO

Albergo Ristorante Romeo e Giulietta

Nel pieno centro del paese di Montorso Vicentino c’è l‘Albergo e Ristorante Giulietta e Romeo, ideale per una sosta in paese e per degustare prodotti locali. 

Gestito dalla famiglia Nori sin dal 1967 la struttura è all’interno di una villa veneta del 1700 e successivamente ristrutturata in albergo nel 1977.

Lo Chef Maurizio Nori utilizza solo materie prime locali e nei suoi piatti riuscirete ad assaporare la vera essenza culinaria di Montorso Vicentino. 

INFO UTILI

Tel: +39 0444 686188
Cell: +39 333 8084328

Email: info@albergogiuliettaeromeo.it

Sito web: http://www.albergogiuliettaeromeo.it

Facebook: https://www.facebook.com/albergogiuliettaeromeo

***

Ciao sono Giovanna, vi ringrazio di cuore per aver letto il mio articolo. Per scoprire di più su chi sono, cliccate qui.

Volete rimanere aggiornati sui luoghi da visitare in Triveneto?  Iscrivetevi alla newsletter e avrete a portata di Smartphone tutte le mie guide per scoprire i luoghi, le tradizioni ed i sapori autentici del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige. Non mancheranno le news sugli eventi enogastonomici e culturali del territorio.

ALLA PROSSIMA SCOPERTA DELLE CITTÀ  E DEI PAESI DEL VENETO

Logo Cherry in Trip

STAY TUNED !!

 

contattami

Hai qualche domanda da farmi? Vuoi qualche informazione su un determinato posto?  Hai bisogno di approfondimenti?

Vuoi collaborare?

Scrivimi un’email direttamente a info@cherryintrip.com e ti risponderò entro 24h.

Newsletter

CANALI SOCIAL
NEWSLETTER MENSILE
CONTATTI

Hai qualche domanda da farmi? Vuoi qualche informazione su un determinato posto?  Hai bisogno di approfondimenti?

Vuoi collaborare?

Scrivimi un’email direttamente a info@cherryintrip.com e ti risponderò entro 24h.

error: Content is protected !!