Come arrivare alle Cascate dell'Arzino - cherryintrip

Hai mai sentito parlare delle Cascate dell’Arzino? Sono un vero e proprio spettacolo della natura, creato dall’omonimo torrente, e per vederle bisogna inoltrarsi in mezzo al bosco selvaggio della Val d’Arzino. Seguendo la lettura di questo articolo scoprirai come arrivare alle Cascate dell’Arzino attraverso quatto sentieri con diversi livelli di difficoltà.

Come arrivare alle Cascate dell’Arzino e dove parcheggiare

È possibile raggiungere le Cascate dell’Arzino tramite quattro percorsi diversi a seconda del proprio allenamento e dei propri gusti.

Continuando a leggere questo articoli troverai tutte le info relative ai sentieri per arrivare alle cascate della Val d’Arzino con i link di Google Maps dei parcheggi e la geolocalizzazione dell’inizio del percorso.

Premetto tutti i sentieri che troverai di seguito non sono accessibili a passeggini o carrozzine!

 

Sentiero adatto a tutti, facilissimo e senza fatica

Questo percorso è davvero semplice ed è adatto a tutti.

Per arrivare alle Cascate dell’Arzino scrivi su Google Maps “Cascate dell’Arzino” oppure clicca sulla mappa qui di seguito 👇🏻

Dopo aver superato il paese di San Francesco, seguendo per la SP1, poco prima di Pozzis devi prendere una stradina a sinistra e proseguire fino a quando non sarai arrivato ad un piccolo parcheggio gratuito.

Se trovi il parcheggio pieno puoi lasciare il tuo mezzo nelle piccole aree di sosta breve lungo la strada.

Una volta parcheggiata la macchina/moto, segui il cartello che ti indica l’inizio del sentiero per le cascate e successivamente tieni la destra. ATTENZIONE!! a questo punto è difficile capire quale sia il sentiero ma non preoccuparti, devi seguire il percorso che scende lungo il corso del torrente e in poco tempo arriverai alle Cascate dell’Arzino.

Per il ritorno percorri lo stesso percorso dell’andata.

Sentiero da Chiavalarias alle Cascate dell’Arzino

Questo percorso è semplice, non presenta nessuna difficoltà ed è adatto a tutti soprattutto per gli amanti del bosco e i buongustai.

Salendo verso l’Alta Val d’Arzino, una volta arrivati al paese di San Francesco prosegui lungo la SP1 fino alla Forra dell’Arzino in località “Chiavalarias”

Qui hai due possibilità per parcheggiare la macchina:

  • Vicino al primo tornante, sulla sinistra si stacca una carrabile sterrata che scende per pochi metri fino ad arrivare a uno spiazzo che ti consente di parcheggiare gratuitamente.
  • oppure, puoi lasciarla nei pressi del primo tornante, in località Chiavalarias (quando ci sono stata ho visto parecchie macchine parcheggiate qui)

Dopo aver lasciato la macchina, fermati per qualche minuto sopra al ponte per vedere la Forra dell’Arzino.

Merita! Guarda che bella 👇🏻

Puoi perfino scendere nella Forra per rinfrescarti un po’ grazie a due sentieri (un po’ ripidi) situati alle due estremità del ponte. Te lo consiglio vivamente al ritorno per mettere a bagno i piedi dopo una lunga camminata! Un solievo!

Ritornando a noi! Dopo aver superato il ponte segui il sentiero forestale di destra (impossibile sbagliare c’è un cartello giallo e nero con le indicazioni) e prosegui per 4km fino ad arrivare alle Cascate dell’Arzino.

Lamponi - sentiero cascate dell’ArzinoPiccolo consiglio:

  • Se percorri questo sentiero in estate sicuramente troverai tantissimi lamponi e fragoline di bosco. Una deliziaaaaaaa!!
La maggior parte dei lamponi li puoi trovare sul sentiero che ti porta a Pozzis oppure lungo il tratto finale del percorso poco prima di arrivare alle Cascate dell’Arzino

Per il ritorno percorri lo stesso percorso dell’andata.

Sentiero da Pozzis alle Cascate dell’Arzino

Il terzo sentiero per arrivare alle Cascate dell’Arzino parte dal paesino di Pozzis e non è proprio così accessibile a causa della vegetazione super rigogliosa.

Lascia la macchina in corrispondenza delle prime case del paese e prendi un piccolo sentiero che scende nel bosco. Ad un certo punto dovrai guadare il torrente Arzino, ma tranquillo nei periodo estivi c’è davvero poca acqua ed è possibile superarlo senza particolari problemi sfruttando i sassi. Attenzione non percorrere questo sentieo se il periodo è particolarmente piovoso!

Ad un certo punto, dopo aver guadato il torrente, il percorso diventa parecchio incolto fino a congiungersi con una parte del percorso n°2 , precedentemente descritto, che ti porterà fino alle Cascate dell’Arzino

Per il ritorno percorri lo stesso percorso dell’andata.

Sentiero dall’area sosta di San Francesco alle Cascate dell’Arzino

Questo è un vero e proprio trekking che percorre un vecchio sentiero rimesso a nuovo grazie al progetto Našûts tai crets creato da un gruppo di amici della Val d’Arzino (per scoprire il progetto clicca qui o scorri in basso)

Informazioni sentiero “Našûts tai crets

Partenza: Area Sosta Camper in via Gjalinars a San Francesco di Vito D’Asio 👇🏻

Sentiero per arrivare alle Cascate dell'Arzino Difficoltà: Escursionistico esperti

Tempo: 5:30 h

Dislivello salita (m): 410

Lunghezza: 16 km

Lungo tutto il sentiero difficilmente puoi perdere la traccia grazie alla segnaletica presente, ma se hai timore e ti vuoi sentire più sicuro ti consiglio di percorrere il sentiero seguendo le indicazioni del tracciato su Komoot (LINK)

Ti consiglio:

  • Spray anti zecche
  • Pantaloni lunghi e calzini alti
  • Assolutamente scarpe da Trekking!!
  • Devi essere un minimo allenato
  • Attrezzati con un bastone di legno per farti strada nell’erba alta
  • Porta con te tanta tanta tanta acqua (non ci sono fonti d’acqua lungo il percorso)

Il sentiero per arrivare alle Cascate dell’Arzino è parecchio tosto. Dovrai camminare nel fitto bosco con un dislivello positivo di 410 per quasi 3km fino ad arrivare alla Forra dell’Arzino.

Lungo il tracciato ci sono alcuni punti esposti. Niente panico, nulla di diffiicile! (te lo sta dicendo una che soffre l’altezza) 

In alcuni punti dovrai superare dei letti torrentizi ormai asciutti e un piccolo torrente, quindi fai attenzione a dove metti i piedi tra le rocce. Passo fermo, attenzione e buon spirito wild!

Ah dimenticavo, se hai scelto di fare questo trekking e hai dimestichezza con la roccia ad un certo punto del percorso (nei primi km) puoi fare una piccola deviazione verso la Cascata Fosata (non ci sono cartelli). Per salire fino alla cascata Fosata devi avere un po’ di dimestichezza con la roccia perché dovrai superare dei grandi massi e dovrai un pochino arrampicarti!

Una volta arrivato alla Forra dell’Arzino segui le indicazioni per le Cascate ed entrerai nel percorso n°2 (descritto sopra).  A questo punto ti mancano solo 4km per arrivare alle Cascate dell’Arzino.

Per il ritorno percorri lo stesso percorso dell’andata fino alla Forra e poi torna indietro percorrendo la SP1 fino all’area sosta di San Francesco (45minuti a piedi)

PS: Se ti trovi nell’area sosta camper di San Francesco e non vuoi seguire il trekking Našûts tai crets puoi partire a piedi o in bici dall’area sosta, superare il paese di San Francesco, seguire la SP1 fino alla località Chiavalarias e proseguire per il sentiero n°2 descritto sopra.

Il Progetto “Našûts tai crets

Un gruppo di amici che vive nel comune di Vito d’Asio, spinto dall’amore per la propria terra e dal propio spirito montanaro, ha creato il progetto “Našûts tai crets(=nati tra le rocce in friulano) con lo scopo rendere nuovamente agibili alcuni dei vecchi sentieri e mulattiere dell’Alta Val d’Arzino che un tempo venivano percorsi da pastori, boscaioli, cacciatori e viandanti.

Grazie a questo progetto sono stati individuati 6 percorsi di varie difficoltà lungo i quali si possono trovare panorami fantastici, cascate nascoste, grotte, vecchi stavoli e fornaci spersi tra i boschi.

Clicca qui per dare un’occhiata a tutti i trekking della Val d’Arzino

Come sostenere il progetto Našûts tai crets?

Per chi volesse sostenere questo bellissimo progetto di valorizzazione turistica può:
  • Acquistare la maglietta “Val d’Arzino – Našûts tai crets” al prezzo di 20,00 euro presso la Trattoria Da Renzo nel paese di San Francesco oppure cliccando qui
  • Prenotare un fantastico trekking di gruppo, accompagnati da una guida ambientale escursionistica, proprio su uno dei sentieri che prenderanno vita con il progetto. Clicca qui per prenotare
I fondi raccolti vengono impiegati per coprire le spese di acquisto del materiale necessario alla messa in sicurezza e al tracciamento dei sentieri. maglietta “Val d’Arzino - Našûts tai crets”

Dove mangiare i Cjarsons

Se vuoi assaggiare un piatto tipico friulano ti consiglio di andare nel paese di San Francesco, presso la Trattoria Da Renzo e ordinare il Tris di Cjarsons, una sorta di ravioli deliziosi ripieni con formaggio, prosciutto di San Daniele ed erbe di montagna, conditi con burro fuso e ricotta affumicata. SPAZIALIIII!!!! 

Cosa fare nelle vicinanze

Dopo che sei arrivato fino alle Cascate dell’Arzino, se hai ancora voglia di camminare puoi ritornare lungo il sentiero n°2 (descritto sopra) e dopo 2km dalle cascate puoi deviare a sinistra lungo un sentiero che scende per arrivare al paesino di Pozzis.

Invece se ti vuoi rinfrescare un po’:

  • o rimani a San Francesco e ti rinfreschi nel torrente Arzino lungo le spiaggette del paese
  • oppure ti rimetti in viaggio fino a Cerdevol Curnila, un paradiso della natura con l’acqua limpidissima nominato tra i 10 luoghi di balneazione selvaggi più belli d’Europa  (presto ci sarà un articolo con tutte le info e i consigli)

***

Ciao sono Giovanna, ti ringrazio di cuore per aver letto il mio articolo. Per scoprire di più su chi sono, clicca qui.

Per rimanere aggiornato/a sui luoghi del Triveneto seguimi sui social e ti porterò con me in tempo reale a scoprire questa terra meravigliosa: InstagramFacebookPinterest & TikTok

Iscriviti alla newsletter mensile e sarai sempre aggiornato/a su tutti i miei nuovi articoli per scoprire i luoghi, le tradizioni ed i sapori autentici del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige. Non mancheranno le news sugli eventi enogastronomici e culturali del territorio.

ALLA PROSSIMA SCOPERTA 

Logo Cherry in Trip

STAY TUNED !!

contattami

Hai qualche domanda da farmi? Vuoi qualche informazione su un determinato posto?  Hai bisogno di approfondimenti?

Vuoi collaborare?

Scrivimi un’email direttamente a info@cherryintrip.com e ti risponderò entro 24h.

Newsletter

CANALI SOCIAL
NEWSLETTER MENSILE
CONTATTI

Hai qualche domanda da farmi? Vuoi qualche informazione su un determinato posto?  Hai bisogno di approfondimenti?

Vuoi collaborare?

Scrivimi un’email direttamente a info@cherryintrip.com e ti risponderò entro 24h.

error: Content is protected !!